Il termine coach nasce nel mondo sportivo e viene usato per definire la persona che guida l'atleta o la squadra verso un risultato. Il coach che lavora sulla prestazione mentale interviene ogni qualvolta l'atleta, pur possedendo le necessarie competenze fisiche, tecniche, tattiche, non riesce a raggiungere i risultati attesi.

In altre parole il coach mentale lavora sul far corrispondere la prestazione potenziale di un atleta con la sua prestazione effettiva, aiutando l'atleta a potenziare la propria Intelligenza Agonistica.

Alcuni obiettivi che si possono raggiungere con un percorso di Sport coaching:

  1. Gestione dell'ansia pre-gara

  2. Aumento dell'autoefficacia personale, collettiva, di ruolo

  3. Gestione della fatica

  4. Controllo del dolore

  5. Team building e team working

  6. Comunicazione allenatore/atleti

  7. Gestione del sonno e recupero energie

 

Un percorso standard di sport coaching dura in media 8-10 incontri, suddivisi in:

  1. Fase di analisi e definizione obiettivi,

  2. Ottimizzazione,

  3. Verifica

  4. Mantenimento.

Il lavoro psicologico va accompagnato da osservazioni e valutazioni "sul campo" preferibilmente in collaborazione con gli altri professionisti che si occupano dell'atleta.